ERRARE

Conversazioni intorno all'arte


Ferentino Foto Festival ha dedicato quest'anno uno spazio particolare all'arte. In un'epoca in cui la comunicazione sembra demandata solo ai mezzi virtuali, con questa iniziativa il festival ha creato l'occasione per far conoscere l'artista da vicino. Carlo De Meo ha accompagnato e spiegato agli studenti del Martino Filetico di Ferentino e ai visitatori i suoi lavori in mostra. Errare è un luogo dove De Meo parla del suo percorso artistico e delle infinite possibilità dell'arte di comunicare, anche attraverso le contraddizioni. Durante l'incontro è stato possibile visitare, insieme all'artista, la pagina web ERRARE, una pagina che "è in perenne costruzione, in una sorta di precarietà delle cose, dei fatti e delle motivazioni che la formano".

CARLO DE MEO - Artista italiano. Ha esordito a metà degli anni ’90 rielaborando oggetti  comuni di plastica e gomma in oggetti visionari. Dal 1999 l’interesse si è concentrato sul proprio corpo, prima direttamente coinvolto in performance, in cui l’artista ha indossato protesi di tubi luminosi (Stupidi, 1999; S. Tupidi -santi e martiri di casa nostra-, 2000), poi rappresentato in modo ironico e impietoso in autoritratti scultorei in scala rimpicciolita, dall’uomo-animale (Elefante, 2002; Camaleonte, 2002; Al c’è –Basta bussare-, 2003) a quello sconvolto da gravi problemi fisici (Gonfio, 2002; Stella, 2004; TestOne, 2004). Enciclopedia dell’Arte Zanichelli(Bologna,2004)

 

2014    “PRESEMPIO”, installazione pubblica, Torre di Castellone, Formia

2013    “LUNA E L’ALTRO”, a cura I. Indolfi, in SETTEMBREALBORGO, Caserta

2012    “U, omo U” installazione permanente, a cura di G. Salvadori,

            Università degli Studi di Napoli, lettere e filosofia, S. Maria Capua Vetere

2009    “CONTEMPORANEAMENTE” sei installazioni per sei biblioteche,

            a cura d M.Fazzi Gaeta, Formia, Itri, Minturno, Ausonia, Castelforte LT

2009    “PER FAVORE NON GUARDARMI NEGLI OCCHI”, a cura di M.Fazzi,

            ass. SOSstudent, Roma

2009    “OMO”, Fondazione IDIS, città della scienza, Napoli

2007    “camera con vista”, a cura di G. Marziani, gall. Romberg, Roma

2007    “e infine vi parlero’ d’amore”, a cura di M. Fazzi, Criptoportici, Formia LT

2006    “demeocrazia”, Fondazione Volume, Roma

2006    “lemanintesta”, BAD Museum, Casandrino NA

2005    “lost in translation”, Andrea Ciani, Artecontemporanea, Genova